Truffa per falso certificato energetico

 

 

 

Truffe_certificato_energetico

 

 

 

        Attenzione alle truffe online con certificati a basso prezzo. Il proprietario di un immobile che esibisce all’acquirente o affittuario un’attestazione sui consumi energetici che si rivela successivamente non fedele né risponde in prima persona. E’ pertanto importante affidarsi ad un tecnico che esegue il lavoro con precisione valutando tutti i componenti dell’edificio. Consegue che è obbligatorio verificare sul posto ogni elemento che influisce sulle dispersioni termiche. Un certificato eseguito senza il dovuto sopralluogo non è attendibile ed attesta falsi risultati. Per un corretto certificato il tecnico dovrà verificare sul posto molti elementi, infissi, vetri, spessore e tipologia dei muri, solai, caldaia, ombreggiamenti delle pareti, ponti termici e molti altri particolari. Ma non solo, eseguita la verifica sul posto, dovrò effettuare i calcoli secondo la normativa e determinare la classe energetica attraverso software omologati dal Comitato Termotecnico Italiano. Questa seconda fase richiede un impegno che va dalle 4 alle 8 ore a seconda della complessità dell’immobile e del suo impianto, infine il tecnico dovrà effettuare l’invio telematico al catasto energetico pagando la tariffa obbligatoria che per la provincia di Trento è di 36,60€. Va aggiunto poi il 5% di cassa previdenziale (perchè il tecnico certificatore deve essere obbligatoriamente iscritto all’ordine o collegio professionale) ed infine applicare l’IVA al 22%.

geom. Corrado Pedrotti

Richiedi un preventivo gratuito per il Certificato Energetico

 

Utilizziamo i cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione sul nostro sito. Utilizza i pulsanti qui a fianco/sotto per scegliere se attivare tutti i cookie o mantenere attivi solo quelli tecnici/funzionali. Puoi cambiare le modalità di utilizzo dei Cookie in ogni momento.