Che cos’è

Che cos’è il Certificato Energetico e a cosa serve

 

La certificazione Energetica è un documento rilasciato da un tecnico abilitato che attesta la qualità dell’immobile dal punto di vista energetico mediante l’attribuzione di una classe energetica che va dalla G, la più dispendiosa, alla A+, la più virtuosa.

L’obbligo di certificazione energetica è stato introdotto dall’Unione Europea per rafforzare la trasparenza del mercato immobiliare, ossia per mettere a conoscenza l’acquirente od il conduttore dei consumi energetici dell’immobile.

Proprio come per un’autovettura viene indicato sul certificato energetico il consumo di energia a metroquadrato all’anno e viene espresso in [kWh/mq anno] (chilowatore a metroquadrato all’anno).

Per fare un esempio pratico semplificando i calcoli: Supponiamo di scaldare a gasolio un’immobile di 70 metriquadrati che consuma 120 kWh/mq anno. Ciò significa che questo immobile consuma 12 litri x 70 metriquadrati = 840 litri di gasolio all’anno. Analogamente per il metano possiamo considerare un consumo annuo di 840 metricubi.

Il Certificato Energetico inoltre contiene delle indicazioni sugli interventi migliorativi per il risparmio energetico. Tali consigli sono riportati nell’ultima pagina dell’attestato ed andranno approfonditi con il  tecnico considerando costi e benefici e non ultimo i vantaggi fiscali.

 

Richiedi un preventivo gratuito per il Certificato Energetico