Certificato Energetico con firma digitale

 

La firma digitale consente di firmare una file come la firma autografa consente di firmare un documento cartaceo.

 

 

firma_digitale_APE

 

La firma digitale di un file certifica che il documento non è stato modificato dopo la firma ed inoltre contiene le credenziali di chi appone la firma. Quindi anche l’Attestato di Prestazione Energetica (APE) può essere firmare digitalmente ed inviato al richiedente tramite e-mail. Chi apre questo file, ad esempio un pdf, vede la marcatura della firma digitale e cliccando su di essa accede alle informazioni di identificazione del firmatario garantite dall’ente certificatore dalle firme digitali.

La firma digitale rimane valida finchè “viaggia” su un file. Nel momento in cui il file viene stampato su carta la firma digitale rimane valida, solo se  la stampa viene dichiarata copia conforme all’originale da un pubblico ufficiale, ad esempio un notaio. In questo modo L’Attestato di Prestazione Energetica potrà essere stampato su carta ed essere fisicamente allegato ad un’altro atto cartaceo.

Nel caso di Certificazione Energetica per contratti di locazione la cosa è ancora più semplice perchè il proprietario stesso che allega l’APE al contratto lo attesta conforme all’originale in suo possesso.

 

 

Esempio pratico:

 

– Devo registrare il contratto di locazione di un appartamento ed allegare allo stesso il Certificato Energetico. Stampo l’APE ricevuto per e-mail, riporto i dati di classe energetica, numero di certificato, data ecc. sul contratto, inserisco la dicitura di conformità all’originale, lo allego e registro il contratto all’Agenzia delle Entrate.

– Devo effettuare la compravendita di un immobile. Giro la mail dell’APE firmato in digitale direttamente al notaio il quale la stampa e la dichiara copia conforme all’originale.

N.B. un file pdf firmato in digitale è equivalente ad un file con estensione P7M

 

 

Salva il pianeta.

Utilizza la firma digitale per evitare spostamenti di persone e mezzi.

 

 

 


 

Riferimenti normativi:
Codice dell’Amministrazione Digitale D.Lgs. 7/3/2005 n.82 Art. 23

Linee guida per la Certificazione Energetica D.M. 26/6/2015 Art. 4.5
Attuazione della direttiva 2002/91/CE – D.Lgs. 192/2005 Art. 6.4
Attuazione della direttiva 2013/31/UE – D.Lgs. 90/2013
Indicazioni del Consiglio Nazionale del Notariato

 

Richiedi un preventivo gratuito per il Certificato Energetico

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *